Proteggersi dall’inflazione: dove mettere i propri risparmi?

Gli strumenti e i metodi online per tutelare il proprio potere di acquisto.

Vincenzo Tomarchio

Esperto di Finanza e dei mercati finanziari


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

L’inflazione a livelli da record non aiuta sicuramente le centinaia di investitori che hanno dei risparmi e non hanno la più pallida idea di dove allocarlo. Oggigiorno, infatti, sembra che nessuna delle opzioni classiche possa fronteggiare un’inflazione dilagante che riduce enormemente il valore del denaro nel corso del tempo.

Tradotto: se non sai dove investire, è il momento di capire come farlo perché il denaro che hai “fermo” nel tuo conto in banca, potrebbe valere molto di meno tra un po’ di tempo.

Quindi, quali sono le migliori opzioni per poter investire in questo momento? Ecco che tornano alcuni “grandi classici” e qualche alternativa che i più lungimiranti investitori potrebbero cogliere.

Capire cosa è l’inflazione per investire meglio

Prima di gettarti a capofitto in qualsiasi tipo di investimento, più o meno rischioso, è quanto mai importante fare un passo indietro e capire cos’è l’inflazione, quali conseguenze comporta e perché oggi è così alta.

A tal riguardo rimandiamo all’ebook sull’inflazione fornito dal broker XTB: https://go.xtb.com/visit/?bta=42444&nci=17406

inflazione area euro 6-22
Inflazione giugno 2022. Fonte Eurostat

Innanzitutto, per inflazione si intende un fenomeno economico che prevede un aumento generalizzato e prolungato del livello medio dei prezzi. In questo periodo di tempo, quindi, beni di consumo e immobiliari diventano più cari, aumentando il loro valore nei confronti della moneta.

I fattori che determinano una situazione di questo tipo sono molteplici ma possono essere riassunti in: eccesso di domanda dei beni, eccesso di moneta circolante, aumento dei costi di produzione.

Non si tratta di un male assoluto in quanto è la stessa Banca Centrale Europea a sostenere che un livello ideale di inflazione deve essere intorno al 2%. Tuttavia, diventa un problema se non è governabile e se non viene accompagnata da un aumento del potere di acquisto dei consumatori.

Insomma, nel caso in cui i prezzi dei beni di consumo e immobiliari dovessero crescere alle stelle e lo stipendio della maggior parte della popolazione fosse sempre lo stesso, avremmo un numero crescente di persone con un potere di acquisto davvero risicato.

Questo terzo caso è proprio quello che stiamo vivendo, con una crisi energetica che è partita dall’incredibile aumento del prezzo del gas da inizio 2021 a oggi.

Per saperne di più sulla crisi energetica, ti lasciamo il link a un ebook gratuito dedicato all’argomento: https://go.xtb.com/visit/?bta=42444&nci=18664

Detto questo, è anche importante capire il nesso tra inflazione e risparmi. Come accennato, infatti, quando i prezzi aumentano, diminuisce il potere di acquisto della moneta. Ciò significa che i soldi che stai mettendo da parte potrebbero non riuscire a garantirti lo stesso tenore di vita in un futuro.

Anzi, varranno sicuramente di meno perché il prezzo dei beni da comprare aumenterà sempre di più.

Come difendersi dall’inflazione?

Per proteggere il proprio potere di acquisto, quindi, è necessario investire i tuoi risparmi in degli strumenti che possano fruttare più del tasso inflattivo.

Oggigiorno, ci sono decine e decine di piattaforme online come XTB che ti consentiranno un facile accesso ai mercati finanziari, qualunque essi siano. Il principale vantaggio è quello di poter usufruire di un conto demo con cui fare pratica.

Parliamo di settori come quello azionario, le materie prime, gli indici di Borsa, le crypto e tanto altro.

Inoltre, XTB consente di acquistare e vendere CFD (contratti per differenza), ovvero degli strumenti finanziari che permettono di speculare sul prezzo degli asset.

XTB è un broker regolamentato in quanto in possesso di licenze rilasciate da enti come ESMA e FCA. Attualmente, accoglie oltre 500.000 clienti che si sono affidati alla piattaforma per i servizi di grande qualità, per la possibilità di investire con 0% commissioni su azioni reali e gli ETF e per la grande quantità di materiale formativo a disposizione di tutti.

Ciò detto, quali sono gli strumenti per combattere l’inflazione e mettere al riparo i risparmi?

I primi due sono il mercato immobiliare e i buoni del tesoro. Per anni questi due approcci sono stati ritenuti il miglior modo per proteggere i risparmi perché in grado di garantire un rendimento all’investitore.

Il mercato immobiliare, ad esempio, presuppone che si debba investire nel cosiddetto “mattone” in maniera tale da avere sempre un capitale che non perda mai di valore nel tempo. Tuttavia, con l’inflazione questo ragionamento non è più efficace.

Infatti, i rendimenti che potresti avere con l’immobiliare, ad esempio utilizzando alternative come il crowdfunding, potrebbero non essere sufficientemente alti per contrastare un’inflazione galoppante.

Lo stesso discorso si può applicare ai Buoni del Tesoro. I BTP sono investimenti a basso rischio, quindi con una probabilità di perdere il tuo denaro praticamente inesistente, che garantisce ogni 6 mesi un rendimento fisso in termini percentuali con un adeguamento pari all’inflazione italiana.

Insomma, se cerchi uno strumento poco volatile e che conservi appena il valore del tuo patrimonio, i Buoni del Tesoro potrebbero essere una soluzione adeguata.

Tuttavia, se sei alla ricerca di rendimenti che ti consentano di avere la meglio nei confronti dell’inflazione, le opzioni consigliate sono: Criptovalute, ETF, Azioni e Metalli Preziosi.

Si tratta di asset su cui puoi investire comodamente usando un broker online come XBT, considerato un vero One Stop Shop, ossia una piattaforma capace di offrire qualsiasi tipo di investimento finanziario online.

Leggi pure
Shopify accetta Bitcoin grazie alla collaborazione con Strike!

Sconfiggi l’inflazione con i rendimenti più alti

ETF, criptovalute e metalli preziosi rappresentano le soluzioni più adeguate se sei alla ricerca di rendimenti che vadano ben oltre il tasso di inflazione. Una piattaforma come XTB ti consente di investire “shortando” gli asset, ovvero, anche quando questi ultimi scendono di prezzo.

In ogni caso, vediamo cosa sono queste opzioni.

Gli ETF non sono altro che degli strumenti finanziari che replicano in maniera automatica l’andamento di un paniere di asset di borsa. Possono essere considerati come l’evoluzione dei fondi comuni di investimento ma sono attivi e decisamente più economici rispetto a questi ultimi.

Investire in ETF significa proteggere i tuoi risparmi dall’inflazione ma anche puntare ad aumentare il valore dei tuoi investimenti. Su XTB troverai ETF di diverso tipo, anche in base alla tua propensione al rischio, e riguardanti svariati settori economici e geografici.

Se non hai intenzione di investire in ETF ma preferisci, invece, scegliere singole azioni, il nostro suggerimento è di puntare su alcune delle aziende più famose e performanti disponibili su XTB.

Ad esempio, bastano pochi click per investire su azioni del calibro di Amazon, Apple, Alphabet (Google), Meta e tantissime altre. In un periodo di forte inflazione, potrebbe valere la pena virare parte del proprio capitale verso quelle aziende che si occupano della produzione e gestione di beni di consumo oppure di metalli preziosi.

Infatti, in virtù di un apprezzamento di alcune materie prime, anche le prestazioni delle relative aziende potrebbero segnare rialzi considerevoli.

Un modo molto popolare per proteggere i tuoi risparmi dall’inflazione è l’investimento in metalli preziosi come oro, argento e platino. L’oro è storicamente l’investimento preferito nei momenti di forte inflazione perché mantiene il suo valore nel tempo.

Su XTB potrai facilmente investire in oro in quanto lo troverai semplicemente nella sezione dedicata alle commodities. Per approfondire i metodi per investire in oro attraverso i CFD, puoi leggere l’ebook che trovi a questo indirizzo: https://go.xtb.com/visit/?bta=42444&nci=18667

Un altro investimento che potrebbe interessarti riguarda il mondo delle criptovalute e di Bitcoin. Le crypto sono asset particolarmente volatili ma che possono garantire dei ritorni stratosferici e a due cifre. Non è raro, infatti, che una crypto registri il +20% in sole 24 ore.

Ricorda anche che XBT puoi guadagnare anche dalla riduzione di prezzo degli asset e sfruttare la volatilità sia al rialzo che al ribasso.

Per sapere di più su come investire in tempi di crisi, leggi la nostra guida su come fare soldi nei mercato in ribasso dalla sezione formativa di XTB.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Vincenzo Tomarchio

Esperto di Finanza e dei mercati finanziari

Esperto di Finanza e dei mercati finanziari. Collabora nella stesura di articoli di economia su Finaria.it dal 2018. Le sue previsioni sul successo delle criptovalute hanno accresciuto la sua credibilità sui mercati emergenti.

Esperto di Finanza e dei mercati finanziari. Collabora nella stesura di articoli di economia su Finaria.it dal 2018. Le sue previsioni sul successo delle criptovalute hanno accresciuto la sua credibilità sui mercati emergenti.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *