Calano ancora LUNA e LUNC: annullato il passaporto a Do Kwon

Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Sono mesi senza pace per LUNA e LUNC! Una delle ultime novità riguarda l’annullamento del passaporto a Do Kwon, fondatore del progetto Terra, che ha 14 giorni di tempo per chiedere la convalida. 

Do Kwon sta affrontando una serie di problemi perché continua a scappare dalle autorità. Ad esempio, il Ministero degli Affari Esteri della Corea del Sud ha emesso un avviso secondo cui il suo passaporto sarebbe stato cancellato. La comunicazione è avvenuta il 5 ottobre a causa dell’impossibilità di consegnarla direttamente a Do Kwon. 

Ma non è finita qui. A Kwon potrebbe essere anche respinta la richiesta di riemissione del passaporto con l’impossibilità da parte del fondatore di Terra di viaggiare in giro per il mondo.

La cancellazione del passaporto è un’altra dura misura che il governo sudcoreano ha voluto applicare nei confronti di Do Kwon in maniera tale da fare tutto ciò che è in suo potere per riportarlo sotto la sua giurisdizione. 

L’ecosistema Terra risente delle notizie negative 

La situazione di Do Kwon non sta facendo affatto bene a tutto l’ecosistema Terra che risente delle notizie intorno al suo fondatore, rispondendo con delle prestazioni al ribasso.

Infatti, il prezzo dei diversi token sta diminuendo: LUNC è calato di oltre il 2% mentre LUNA ha registrato un calo di quasi l’1%. In ogni caso, l’intero ecosistema di Terra ha subito delle conseguenze gravi a partire dal disastro avvenuto qualche mese fa.

FatMan, un membro della comunità del Terra Research Forum, ha pubblicato prove che analizzano le partecipazioni in bitcoin di LFG a KuCoin e OKX. Ha detto che appartengono a Kwon o a coloro che li hanno acquistati da lui. FatMan si è poi rivolto allo stesso Do Kwon chiedendogli se avesse effettivamente quelle risorse affermando che non ci sarebbe motivo per farlo a meno che non stesse nascondendo qualcosa di grosso.

Leggi pure
Questa crypto sarà la nuova Shiba Inu: possibile pump da 50x

Insomma, il progetto Terra non sta avendo pace. Dopo il crollo avvenuto a metà del 2022, le peripezie di Terra e dei suoi token non accennano a diminuire. Anche la situazione “particolare” di Do Kwon non aiuta affatto LUNA e LUNC a risalire la china e ormai gli alti e bassi sono davvero troppi per suscitare interesse negli investitori di lungo termine.

Di fatto, queste coin sono spesso prese d’assalto da speculatori che hanno tutta l’intenzione di andare a guadagnare sulle violente oscillazioni dei token, che avvengono ormai all’ordine del giorno.

Il futuro sarà più radioso per Terra? Difficile dirlo in queste condizioni.

Do Kwon è in fuga? 

Oltre alla cancellazione del passaporto, l’Interpol ha emesso un avviso nei suoi confronti chiedendo alle forze dell’ordine di tutto il mondo di localizzarlo e arrestarlo. Nel mentre, Kwon ha negato di essere in fuga, comunicando su Tweet che non sta facendo nessuno sforzo per nascondersi e che è rimasto nel soggiorno di casa sua.

Kwon ha rispedito al mittente le accuse secondo cui i fondi utilizzati dalla Fondazione Luna sono stati congelati, bollandole come false.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *