Blackrock Lancia un Nuovo ETF Blockchain. Notizia Bullish per le Crypto

Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

L’ultima notizia che riguarda il mondo delle crypto e di Bitcoin è il nuovo fondo Made in Blackrock disponibile finalmente in Europa. Potrebbe diventare in breve tempo uno dei migliori ETF criptovalute che interessano i titoli delle aziende che determinano l’andamento della blockchain. Insomma, un nuovo prodotto finanziario messo in campo da parte di un gestore particolarmente importante che dà dei segnali positivi all’intero settore. 

Il nome del nuovo fondo è iShare Blockchain Technology UCITS ETF è offrirà un’esposizione sulle aziende che operano nel campo delle criptovalute e non sulle crypto stesse. Vediamo quali sono le sue caratteristiche e tutte le altre informazioni utili per capire al meglio l’ultima novità. 

Blackrock: è sbocciato l’amore per le crypto? 

Si tratta di una notizia che sta facendo letteralmente il giro del mondo. Uno dei più grandi gestori di fondi di investimento ha deciso di puntare ancora una volta sul mondo delle criptovalute, questa volta con un ETF ad hoc che racchiude alcune delle più importanti società coinvolte nel settore. 

In particolare, l’ETF si occuperà di replicare l’andamento di ben 35 compagnie che a vario titolo sono legate al concetto di blockchain. Ma quali sono le società che troverai al suo interno? 

Tra i grandi nomi del settore ci sono Coinbase, Galaxy, Marathon e altre società legate in maniera indiretta come NVIDIA, IBM e PayPal. Nel dettaglio, la partecipazione è pari al 75% delle aziende legate al mondo del mining e degli exchange, mentre l’altro 25% non hanno un’esposizione diretta ma risultano indirettamente collegate. 

Il fondo, quindi, è accessibile in tutti i mercati europei e consentirà anche ai meno avvezzi agli investimenti finanziari di muovere i loro primi passi in questa direzione. Si tratta sicuramente di un buon segnale per un settore che molti ritengono ancora in forte crisi. 

Leggi pure
Il token TEFI è salito del 150% e annuncia un generoso staking del 512%

Non è la prima volta per Blackrock

Si sa, la prima volta non si scorda mai. Ma non si tratta di un battesimo di fuoco per Blackrock che, in tempi non sospetti, aveva già dimostrato un certo interesse verso l’ambiente crypto. Il gruppo, infatti, aveva aperto a Bitcoin e aveva stipulato un importante accordo insieme a Coinbase per la custodia di criptovalute. 

Insomma, è sicuramente un segnale che sottolinea come i tempi stiano cambiando considerando che il mondo dell’alta finanza aveva sempre visto con diffidenza le criptovalute e tutto il loro ecosistema. 

Tuttavia, tutto sembra far parte del passato grazie soprattutto al fatto che aziende di questo tipo possono accedere a delle commissioni davvero importanti offrendo al pubblico servizi come fondi di questo tipo. Per il denaro, quindi, questo e altro. 

In tutto ciò, il settore delle crypto può festeggiare perché la novità porterà sicuramente dei benefici a tutto l’ecosistema. Di fatti, l’obiettivo è sempre quello di garantire una maggiore adozione non solo istituzionale ma anche da parte dei privati che preferiscono investire in ETF perché si sentono spaventati dai rischi che possono interessare le crypto.

Con un ETF di questo tipo, che tra l’altro non investe direttamente in criptovalute, ci sono tutti gli ingredienti per una maggiore diffusione. 

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *