Home Parte la prevendita di C+Charge: per sbloccare i crediti di carbonio a conducenti di EV e alle stazioni di ricarica
Notizie

Parte la prevendita di C+Charge: per sbloccare i crediti di carbonio a conducenti di EV e alle stazioni di ricarica

Jastra Kranjec

Il futuro della ricarica dei veicoli elettrici (EV) è sulla blockchain e C+Charge lo sta realizzando con la sua prevendita iniziata oggi.

C+Charge è un sistema di pagamento peer-to-peer che offre crediti di carbonio ai conducenti di veicoli elettrici e supporta l’implementazione della rete di stazioni di ricarica da cui dipendono.

Puoi unirti alla sua missione per democratizzare l’industria dei crediti di carbonio e rivoluzionare la ricarica dei veicoli elettrici investendo nella prevendita aperta a tutti.

C+Charge e il suo token CCHG sono incentrati sull’utilità e sullo sfruttamento della tecnologia di registro distribuito (blockchain). Ogni token attualmente costa $ 0,01300 e aumenterà di prezzo in 4 fasi, terminando a $ 0,02350. Il 40% della fornitura totale di 1 miliardo di token è in vendita al pubblico.

Un caso d’uso redditizio per la blockchain per attrarre investitori a lungo termine

Non è ora che tutti noi potessimo accedere ai crediti di carbonio quando ricarichiamo i nostri veicoli elettrici? Purtroppo, questa non è la situazione oggi. Ogni volta che un conducente di veicoli elettrici effettua una ricarica potrebbe guadagnare crediti di carbonio, ma fino ad ora non esiste una piattaforma che li offra.

C+Charge vuole attrarre investitori a lungo termine focalizzati sul finanziamento della realizzazione di un caso d’uso redditizio che contribuirà a beneficiare il nostro ambiente.

Vale la pena sottolineare che gli investitori della Fase 1 realizzeranno un profitto dell’80% già al termine della prevendita.

Inoltre, quando utilizzi il token CCHG per ricaricare il tuo veicolo elettrico, quei token vengono quindi rimossi dalla circolazione, creando così un meccanismo deflazionistico di supporto dei prezzi.

Gli ostacoli che C+Charge spazza via

Oggi ci sono diversi modi per tenere traccia dei pagamenti. C+Charge li sostituisce con un sistema di pagamento universale di facile accesso e che non richiede l’installazione di costose apparecchiature “Point of Sale” (PoS), almeno quando i conducenti utilizzano il token CCHG per pagare.

Inoltre, grazie alla partnership con Flowcarbon, i proprietari di veicoli elettrici potranno guadagnare crediti di carbonio sotto forma di Goodness Native Token (GNT) ogni volta che caricano, insieme a CCHG.

Il token GNT rappresenta un credito di carbonio volontario verificato, ed è supportato dalle società di venture capital a16z Crypto e Samsung Next, nonché dal gestore di fondi Invesco.

Un credito di carbonio consente l’emissione di 1 tonnellata di gas serra.

I conducenti e le reti di stazioni di ricarica ne trarranno vantaggio

La tecnologia blockchain riduce i costi di gestione delle stazioni eliminando i costosi PoS, come accennato in precedenza, ma può anche trasmettere dati reali affidabili, informazioni temporali sullo stato di ciascuna stazione ed eseguire attività diagnostiche.

Ciò significa che C+Charge diventa uno strumento essenziale per, ad esempio, i Comuni o coloro che gestiscono soluzioni di ricarica per gestire la propria flotta.

Per i conducenti di veicoli elettrici fornisce un modo per monitorare in modo affidabile la disponibilità di stazioni di ricarica completamente funzionanti.

E poiché tutto è alimentato dalla blockchain, tutto ciò di cui ha bisogno il conducente di veicoli elettrici è una connessione Internet e l’app C+Charge per interfacciarsi perfettamente con la piattaforma.

Ecco come funziona l’app:

  • Avvia il localizzatore di geolocalizzazione della stazione di ricarica di facile accesso per raggiungere un punto di ricarica partner C+Charge;
  • Sfrutta le diverse opzioni di integrazione della piattaforma per pagare con il token CCHG memorizzato nel portafoglio crittografico dell’app;
  • In qualsiasi momento puoi interrogare istantaneamente i tempi di attesa del caricatore e il loro stato operativo in modo da non fare un viaggio sprecato verso una stazione difettosa;
  • Tieni traccia dei crediti di carbonio che hai guadagnato (GNT) e della quantità di CCHG detenuta;
  • Infine, con C+Charge i crediti di carbonio possono anche essere trasformati in NFT nell’ambito del programma Reflections e archiviati nell’app

C+Charge corregge gli svantaggi dei crediti di carbonio e promuove l’adozione di veicoli elettrici

Anche se le vendite di veicoli elettrici sono in forte espansione, i crediti di carbonio come incentivo chiave per l’adozione di veicoli elettrici non vengono utilizzati da nessuna parte, o almeno non così ampiamente come dovrebbe essere.

A frenare il lancio di un’infrastruttura di ricarica adeguata e accessibile è anche il modo in cui i crediti di carbonio sono distorti verso le grandi imprese, a scapito di altri, compresi i conducenti di veicoli elettrici.

Peggio ancora, i crediti di carbonio sono spesso usati dalle grandi aziende come tassa che sono disposte a pagare per inquinare di più. Ciò consente loro di continuare a emettere carbonio e altri gas serra, invece di fungere da incentivo a implementare soluzioni a basse o senza emissioni di carbonio.

I vincitori nell’attuale sistema di crediti di carbonio sono quelli che producono o utilizzano beni che consentono di utilizzare meno carbonio, ma i conducenti di veicoli elettrici sono ingiustamente esclusi.

I produttori di veicoli elettrici, come Tesla, possono guadagnare milioni di dollari vendendo crediti di carbonio a chi inquina.

C+Charge vuole democratizzare i crediti di carbonio in modo che una quota crescente delle entrate dei crediti di carbonio – valutate a 851 miliardi di dollari nel 2022 – finisca nelle tasche dei proprietari di veicoli elettrici che cercano di fare la cosa giusta ma non ricevono i premi che gli spetterebbero.

C+Charge è l’unica piattaforma che ricompensa i proprietari di veicoli elettrici a ogni ricarica

L’industria dei crediti di carbonio varrà 2,4 trilioni di dollari entro il 2027, quindi dare l’accesso ai conducenti di veicoli elettrici sarà un enorme affare.

L’apertura del settore dei crediti di carbonio può anche stimolare l’adozione di veicoli elettrici e un massiccio potenziamento delle reti di stazioni di ricarica necessarie a livello globale. Si stima che ci siano 1,8 milioni di punti di ricarica in tutto il mondo, ma non è ancora abbastanza.

Un altro problema che C+Charge affronterà è il fatto che la stragrande maggioranza delle stazioni di ricarica sono collegate alle reti nazionali, rendendo impossibile sapere quale percentuale dell’elettricità fornita sia derivata da fonti rinnovabili.

C+Charge sta cercando partnership con i produttori di “pod a energia solare“, in modo da poter implementare più stazioni di ricarica basate su energia rinnovabile.

C+Charge ha il primo partner internazionale, vanta una leadership di alto livello e finanziamenti VC

Il progetto di ricarica per veicoli elettrici basato su blockchain si è già assicurato il suo primo partner internazionale,
Perfect Solutions Turkey, aggiungendo il 20% dei caricatori di veicoli elettrici nel Paese alla rete C+Charge.

C+Charge è co-fondata da Ryan Fishoff, CEO della società quotata in borsa American Wealth Mining Corporation, un’azienda focalizzata su criptovalute, investimenti ecosostenibili, fintech, vendita al dettaglio, benessere, nutrizione ed educazione finanziaria.

Fishoff è il principale consulente strategico di C+Charge. Il team di grande esperienza e la forza del suo modello di business hanno attirato finanziamenti di capitale di rischio da 360° Crypto Economy per un importo di $ 250.000.

Con i VC pronti a mettersi in gioco, non c’è tempo da perdere per investire nel futuro dei veicoli elettrici a carica elettrica e ad emissioni zero.

Informazioni essenziali

Website: https://c-charge.io/

Social Channels: Twitter | Discord | Telegram | LinkedIn | Reddit | CMC

Dettagli sul Token:

  • Ticker: CCHG
  • Fornitura totale: 1,000,000,000
  • Blockchain: BSC Network
  • Tecnologia: BEP-20
  • Hard cap: $6,6 million

Fasi della prevendita:

FasiPrezzoPercentualeQuantità TokenRaccolta fondi
Fase 1$0,0130040%160.000.000$2.080.000
Fase 2$0,0165030%120.000.000$1.980.000
Fase 3$0,0200020%80.000.000$1.600.000
Fase 4$0,0235010%40.000.000$940.000
TOTALE400.000.000$6.600.000

Contatto per i media e interviste, commenti e ulteriori informazioni: [email protected]

Domande e Risposte (0)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento

Leave a Comment

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Jastra Kranjec

Jastra Kranjec

Jastra Kranjec, giornalista esperta e fervente sostenitrice della Modern Money Theory, ha dedicato gran parte della sua carriera a divulgare principi economici contemporanei attraverso l'organizzazione di conferenze in tutta Europa. La sua passione per la micro e macro economia la guida in un viaggio costante di esplorazione, con una particolare ammirazione per gli economisti post-keynesiani come Joan Robinson.

La sua attitudine verso le innovazioni la rende una voce autorevole quando si tratta di fornire aggiornamenti su eventi e novità dell'ultimo momento nel mondo delle criptovalute e della tecnologia. Jastra è sempre pronta a investigare e condividere le implicazioni economiche di queste tendenze emergenti, rendendo i lettori più informati e preparati per navigare nel dinamico ecosistema finanziario digitale.

Ogni press release e articolo che Jastra cura è il risultato di un'attenta ricerca e di un'analisi profonda, con l'obiettivo di fornire una visione chiara e comprensibile delle nuove frontiere economiche e tecnologiche. Con un linguaggio accessibile e un approccio analitico, Jastra aspira a creare una connessione tra teorie economiche avanzate e gli sviluppi più recenti nel settore crypto e tecnologico.