Come Funziona Bitstamp: Recensioni e Opinioni

Come funziona Bitstamp Exchange? Conviene utilizzare Bitstamp Exchange e qual è la migliore alternativa? Ecco una guida completa

In questa guida completa su Bitstamp Exchange, ti daremo una mano a capirne di più su come funziona Bitstamp Exchange, se conviene utilizzare Bitstamp e qual è la migliore alternativa a questo exchange.

L’attenzione verso le criptovalute è tornata prorompente in questi giorni, complice il nuovo rialzo di prezzo del Bitcoin e di altre altcoin. Nome con cui si indicano le criptovalute ad essa alternativa. E ciò ha fatto sì che aumentasse anche l’interesse verso gli strumenti che permettono di investire su di esse. Appunto, anche gli Exchange.

A tal proposito, ti anticipiamo che una piattaforma come eToro ti permette di farlo con entrambe le principali alternative esistenti: il trading CFD e la compravendita diretta delle criptovalute.

Se eToro ti incuriosisce, ti invitiamo a seguire i passaggi sottostanti per iscriverti alla piattaforma:

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Scegli tra le tante criptovalute che eToro Exchange mette a disposizione degli utenti
  • Seleziona l’importo che vuoi investire e acquista la criptovaluta prescelta
  • Puoi anche usare eToro come semplice wallet

Bitstamp cos’è?

bitstamp exchange

Partiamo dalla domanda più semplice: cos’è Bitstamp? Si tratta di un Exchange di criptovalute con sede in Lussemburgo, inizialmente nato per essere la risposta europea al colosso giapponese Mt. Gox. Poi chiuso nel 2014 dopo un pesante attacco Hacker.

Ma, come vedremo più in avanti, per una beffa del destino anche questa piattaforma rischiava di fare la stessa fine.

Bitstamp è ancora oggi uno degli Exchange di criptovalute più utilizzato, essendo stato anche uno delle prime. Dunque, vedendoci lungo, essendo nato nel 2011 quando il prezzo del bitcoin era lontano anni luce da dov’è oggi. A realizzarlo fu Nejc Kodric.

L’Exchange Bitstamp si è mostrato all’avanguardia, grazie all’introduzione di diversi servizi quando non erano ancora la norma come oggi, del tipo:

  • il MultiSig (ovvero la multifirma) per il wallet elettronico
  • il cold storage per conservare le criptovalute offline, quindi a riparo dagli attacchi Hacker
  • l’autenticazione a due fattori, oggi praticamente obbligatoria alla luce delle normative anti-riciclaggio
  • l’invio di una email per confermare la propria iscrizione

Bitstamp risulta anche essere il primo Exchange di criptovalute interamente regolato al Mondo. Infatti, nell’aprile 2016 è stato autorizzato dalle autorità lussemburghesi a fungere da istituto di pagamento.

Ciò significa che, secondo le regole di “passaporto” dell’Unione Europea (UE), un fornitore di servizi finanziari legalmente autorizzato da uno stato membro nell’UE è autorizzato automaticamente da tutti i 28 stati dell’UE.

Bitstamp: criptovalute disponibili

Quali sono le criptovalute disponibili su Bitstamp? Al momento della scrittura, sono le seguenti:

  • Bitcoin
  • XRP
  • Ether
  • Chainlink
  • Litecoin
  • OMG Network
  • Bitcoin Cash
  • Stellar Lumans
  • Kyber network
  • Ox
  • Maker
  • Usd Coin
  • Dai
  • Paxos Standard
  • Gemini Dollar

Oltre ad esse, prevede anche le due valute FIAT il cui cambio è maggiormente oggetto di trading sul Forex: USD ed EUR, vale a dire dollaro americano e il nostro euro.

Bitstamp Exchange: come funziona

Come funziona Bitstamp Exchange? Bitstamp consente ai suoi trader di effettuare ordini di tipo istantaneo e al miglior prezzo. Ma anche di posizionare stop loss, trailing stop ed altre funzioni utili.

bitstamp come funziona

Come ogni Exchange, anche il presente consente una operatività sulle criptovalute H24, 7 giorni su 7, dato che il mercato delle criptovalute non conosce chiusure. Puoi farlo tramite API o in maniera diretta tramite l’interfaccia di trading Tradeview.

Immancabile poi una app per operare da device mobile, sia su quelli che montano il sistema operativo iOS di Apple, sia quello Android di Google.

Come registrarsi a Bitstamp

Per iscriversi a Bitstamp devi eseguire i seguenti passaggi:

  1. Visita la pagina ufficiale di Bitstamp
  2. Clicca sul bottone blu “Register”
  3. Inserisci i tuoi dati principali (tu nome, cognome, email e paese di provenienza)
etoro verifica account

Exchange eToro mette invece a disposizione un unico form da compilare, integrato al sito. Compilando pochi dati, sarà possibile aprire agevolmente un ticket ed ottenere la risposta ai propri dubbi. Sulla piattaforma è possibile trovare anche una FAQ eToro molto approfondita su vari argomenti.

Come acquistare criptovalute su Bitstamp

Per iniziare ad operare, devi ovviamente effettuare un primo deposito. Per fare ciò, accedi al tuo account Bitstamp, vai nella sezione dedicata al deposito e seleziona il metodo di deposito che preferisci.

Ti verrà dato un codice univoco composto da 11 cifre e le informazioni su dove trasferire i fondi. Una volta ricevuto il deposito, ti sarà accreditato sul tuo account.

Per acquistare criptovalute, devi recarti alla voce Markets posta in alto a sinistra della Home page, che ti mostrerà le varie criptovalute disponibili. Dopodiché, pigerai su Buy qualora il prezzo della criptovaluta e il suo andamento grafico (che Bitstamp ti mostra) ti convincono.

bitstamp comprare bitcion

Puoi anche effettuare un ordine limite, impostando il prezzo al quale sei disposto ad acquistare la criptovaluta in questione.

Altro modo, puoi selezionare la coppia crypto/crypto o valuta FIAT/crypto desiderata all’interno del menu a tendina posizionato in alto a sinistra. Dopodiché dovrai recarti su “Compra/Vendi” ed aprire un “Instant Order”.

Inseriti tutti i dati richiesti, potrai aprire la posizione sul tuo conto sempre pigiano sul bottone Buy.

Bistamp: commissioni

Le commissioni su Bitstamp sono molto variabili. E dipendono dal volume delle proprie transazioni eseguito negli ultimi 30 giorni. Sinteticamente, si va dalle zero commissioni, se si movimentano in un mese oltre 20 miliardi di dollari, allo 0,50% se il proprio movimento mensile è inferiore ai 10mila dollari.

Ecco l’elenco completo delle commissioni Bistamp:

CommissioniImporti
0.50% < $10,000
0.25%< $20,000
0.24%< $100,000
0.22%< $200,000
0.20%< $400,000
0.15%< $600,000
0.14%< $1,000,000
0.13%< $2,000,000
0.12%< $4,000,000
0.11%< $20,000,000
0.10%< $50,000,000
0.07%< $100,000,000
0.05%< $500,000,000
0.03%< $2,000,000,000
0.01%< $6,000,000,000
0.005%< $20,000,000,000
0.0%> $20,000,000,000

L’Exchange specifica che i livelli di commissione si basano sul volume totale degli scambi negli ultimi 30 giorni. Il volume degli scambi viene calcolato su tutte le coppie scambiate ed espresso in USD, in base al tasso di cambio vigente. Verrai spostato in un nuovo livello di commissioni fino a pochi minuti dopo aver raggiunto il requisito per quel livello.

Quindi, essendo gli scambi espressi anche in dollari, dovrai anche sperare che quando preleverai il cambio in Euro ti sia favorevole.

A queste, dovrai poi aggiungere le commissioni di prelievo e in taluni casi di deposito. Le quali variano molto in base allo strumento utilizzato e possono arrivare fino a 50 dollari.

Consigliamo comunque di verificare tutte le condizioni sul sito ufficiale, poiché possono essere oggetto di aggiornamento.

L’Exchange eToro si presenta invece molto più generoso in termini di commissioni, proponendo un gap non certo così evidente tra gli utenti che muovono volumi di scambi diversi.

Bistamp: contatti assistenza clienti

Come contattare l’assistenza clienti dell’Exchange Bitstamp? Sul sito ufficiale esistono vari contatti, in base alle proprie esigenze. I seguenti:

Contatti mail Bitstamp

Contatti numeri di telefono Bitstamp

+44 20 3868 9628
+1 800 712 5702
+352 20 88 10 96

Bitstamp è un Exchange sicuro?

Come tutti gli Exchange, anche Bitstamp può essere oggetto di attacchi Hacker, come di fatto è avvenuto.

L’attacco più clamoroso subito dall’Exchange Bitstamp si è verificato nel 2015, quando gli furono sottratti ben 19mila Bitcoin. Un danno oggi equivalente a circa 180 milioni di dollari americani.

Oltre al furto virtuale, la piattaforma è stata costretta ad interrompere le proprie operazioni al fine di condurre un’indagine interna e un controllo di sicurezza più approfondito.

Certo, batoste come queste spingono una piattaforma a migliorare la propria sicurezza, ma sono macchie che restano. E che non puoi permetterti dall’alto della concorrenza molto agguerrita che c’è tra gli Exchange. E che si gioca proprio soprattutto su due fattori cardine:

  • le commissioni imposte agli utenti
  • la sicurezza dei fondi

Per fortuna, un Exchange come eToro non ha mai subito attacchi hacker, benché fosse operativo già da alcuni anni quando Bitstamp è nato. Inoltre, gode anche di diverse licenze dato che si propone (ed in effetti è conosciuto soprattutto per questo) come Broker CFD.

Licenze che un Exchange non ha l’obbligo di possedere, ma che di fatto fanno sì che una piattaforma curi la tutela dei fondi degli utenti iscritti e i loro dati sensibili.

Bitstamp: opinioni e recensioni

Sulla nota piattaforma di recensioni, Trustpilot, Bitstamp non arriva alla sufficienza. Infatti, conta su un 2.6 su 5.

In generale, gli Excellent si fermano al 17% e i Great al 6% (quindi, si può dire che solo un utente su 4 è molto soddisfatto del servizio). Il voto Average è stato assegnato da circa un terzo degli utenti (il 28%), mentre uno su 10 (11%) lo ritiene “Poor“. Le dolenti note arrivano dal voto “Bad“, assegnato da 4 utenti su 10 (39%).

bitstamp opinioni

Tra le recensioni, non manca chi definisce la piattaforma addirittura una “scam of massive“, altri titolano la propria recensione “Beware to Bitstamp!“.

Va molto meglio invece riguardo la app, visto che su App store di iOS Bitstamp si guadagna una media di 4,7 su 934 recensioni. Leggermente inferiore ma comunque ottima la quotazione di Google Play store di Android, con una media di 4,4 su oltre 9.300 recensioni.

Riguardo le recensioni dei colleghi addetti ai lavori, Bitstamp non viene proprio posizionato tra i primi posti della classifica. Anteponendogli altri Exchange, tra i quali eToro.

Conviene usare Bitstamp?

Abbiamo visto che si tratta di un Exchange che porta con sé almeno due primati anagrafici: è stato uno dei primissimi al mondo, essendo nato nel 2011, e il primo in assoluto a livello mondiale a diventare istituto di pagamento riconosciuto da uno stato (anche se il Lussemburgo è una sorta di Paradiso fiscale nel cuore dell’Europa, un po’ come la vicina Olanda).

Le recensioni e le opinioni cambiano in base allo strumento utilizzato per valutarlo. Sull’utilizzatissimo Trustpilot non arriva alla sufficienza e qualcuno lo bolla perfino come truffa. Su Android ed iOS invece supera abbondantemente le 4 stelle.

Naturalmente, si tratta anche di esperienze personali e forse l’Exchange dà il meglio di sé in formato app.

Detto questo, il pesante attacco hacker subito nel 2015 ha spinto molti utenti a tenersene debitamente a distanza. Inoltre, le commissioni sono discretamente elevate e questo Exchange conviene forse di più a chi movimenta importanti capitali ogni mese.

Cerchi una valida alternativa a Bitstamp? Di seguito ti accenniamo ad eToro.

Migliore alternativa a Bitstamp: eToro Exchange

piattaforma trading etoro

Se sei esperto già di trading online, ti farà specie sapere che la migliore alternativa a Bitstamp sia eToro. Poiché ne avrai sentito parlare sicuramente nelle vesti di Broker CFD, ma non come Exchange di criptovalute.

Ed invece, da un po’ di tempo eToro si pone anche come piattaforma per lo scambio di criptovalute (anche con valute FIAT). Ma non solo: anche come semplice wallet qualora utilizzassi già un Exchange per comprare criptovalute, ma sei alla ricerca di un wallet sicuro dove custodirle.

In questa recensione completa su Bitstamp, del resto, abbiamo proprio fatto cenno ad un attacco Hacker subito da questo exchange lussemburghese nel 2015. Orbene, eToro utilizza i più moderni sistemi crittografici per tutelare non solo i tuoi fondi, ma anche i tuoi dati sensibili.

Non solo, le commissioni sono molto competitive e non penalizzano chi movimenta pochi capitali all’anno.

Vasta la scelta delle criptovalute disponibili. Oltre 120 asset digitali da comprare e vendere in qualità di Exchange. Mentre quasi 20 se vuoi fare trading CFD.

Puoi anche utilizzare una criptovaluta che hai sul wallet eToro per il trading CFD.

eToro conta su una base di quasi 7 milioni di trader e stiamo parlando di una piattaforma che ha la licenza per operare in 4 paesi:

  • Italia, con il consenso della Consob
  • Gran Bretagna, dietro licenza FCA
  • Cipro, dove ha la diffusa licenza CySEC
  • Australia, dove vanta la licenza ASIC

Se eToro ti ha incuriosito, ti invitiamo a provarlo dal bottone sottostante!

Bitstamp – Domande Frequenti

Come funziona Bitstamp Exchange?

Piattaforma per comprare e vendere diverse criptovalute, anche scambiandole con due valute FIAT: Euro e Dollaro americano. Semplice da utilizzare, è stato uno dei primi del settore, anticipando anche dei servizi oggi diventati la norma.

Come sono le commissioni su Bitstamp?

Bitstamp propone delle commissioni che possono risultare molto convenienti per chi movimenta ingenti somme ogni mese. Arrivando di fatto anche allo zero percento. Vario anche il quadro delle commissioni relative ai depositi e ai prelievi, che possono arrivare anche a $50.

Qual è la migliore alternativa a Bitstamp?

eToro Exchange può essere preso seriamente in considerazione. Molto sicuro, non ha mai subito attacchi hacker (Bitstamp è passato alla storia anche per un pesante furto di Bitcoin nel 2019) e si presenta anche molto competitivo per ciò che concerne le commissioni.
Puoi utilizzarlo anche come semplice wallet per custodire le criptovalute già possedute e acquistate in futuro altrove.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.