A volte abbiamo bisogno di una certa liquidità, ma non possediamo le risorse sufficienti nell’immediato: siamo, dunque, costretti a prendere in considerazione l’idea di un prestito, che sia presso una finanziaria oppure presso una banca. Tuttavia, potrebbe darsi il caso che non possediamo abbastanza merito creditizio perché ci venga accettata tale richiesta, quindi non rimane altra strada che quella di rivolgersi a parenti e amici, domandando loro la cifra di cui abbiamo bisogno.

Purtroppo, quando si tocca l’argomento “soldi” è molto facile trovarsi impelagati in situazioni spiacevoli, che possono incrinare rapporti anche di molti anni: per evitare queste spiacevoli conseguenze, è meglio agire nella massima trasparenza, in modo che non possano sorgere equivoci di alcun tipo.

Rivolgersi a parenti e amici ci darà la certezza e la tranquillità di accedere ad una forma di credito sicuramente molto vantaggiosa, in termini di condizioni per la restituzione della cifra dovuta, ma presenta anche degli svantaggi. Tra i più significativi, quelli di non poter accedere a nessun tipo di agevolazione di quelle, per esempio, per l’acquisto della prima casa.

Queste rinunce dovrebbero essere, però, compensate dal poter ottenere un prestito a tasso zero, sul quale non pesano, quindi, gli oneri degli interessi bancari.

I finanziamenti stipulati da privati sono comunque regolamentati per legge, infatti si dovrebbe procedere con la registrazione dell’atto davanti ad un pubblico ufficiale (notaio). I costi si calcolano in base al numero dei fogli del contratto, sui quali viene applicata un’imposta di bollo, si aggiungano poi l’imposta di registro del 3% e quella sull’ipoteca del 2% e si avrà la panoramica completa delle spese che sarà necessario sostenere.

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it parliamo spesso di Investimenti azionari e di Forex Trading, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.