La pubblicità, nell’ultimo periodo, ci sta riempiendo di parole come prestiti personali, cessione del quinto, tasso zero. Un settore che, più di qualunque altro, si fa forte di queste offerte promozionali è senza dubbio quello automobilistico, rispetto al quale gli incentivi si fanno particolarmente allettanti.

Sono molte le concessionarie che offrono i cosiddetti “tasso zero” per invogliare i potenziali acquirenti a cambiare auto e comprarne una nuova, complice la crisi di un settore fondante delle nostre economie occidentali, che abbassa i prezzi e offre sconti, pur di vendere.

Ma quali sono le reali caratteristiche di un tasso zero?

Come sempre, in questi casi, è sempre meglio non cedere solo alle lusinghe di volantini e di cartelloni pubblicitari, ma cercare di comprendere in cosa consista realmente il tasso zero.

I finanziamenti a tasso zero sono dei prestiti che erogano, in forma diretta, la liquidità di cui abbiamo bisogno per portare a termine il nostro acquisto, attribuendo la somma richiesta al negoziante che effettua la vendita.

Tuttavia, tasso zero non vuol dire che l’istituto di credito o la finanziaria ci prestino del denaro senza che ci sia un reale guadagno anche per loro.

Il denaro, infatti, ha un costo che deve essere corrisposto comunque, altrimenti sarebbe chi lo presta ad andare quanto meno in perdita.

Gli interessi vengono quindi pagati, in parte, dal negoziante che comunque – con un tasso zero – riesce a incrementare le proprie vendite, e in parte dal cliente, che versa un certo spread al soggetto creditore. Meglio, quindi, controllare con attenzione tutte le voci di costo accessorie, per valutare se un tasso zero è realmente una strada da seguire che si adatta alle nostre esigenze.

Condividi questo articolo

Esperta di Economia e Investimenti. Il mio lavoro è scrivere scrivere e ancora scrivere. Cercami su Google + e leggi tutti i miei post!
Commenta per primo l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it parliamo spesso di Investimenti azionari e di Forex Trading, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.