Lucky Block: arriva il V2 su LBank. Aspettiamoci nuovi listing!

Alberto De Marco

Ingegnere Gestionale ed Esperto di Economia e Finanza


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Negli ultimi tempi, Lucky Block si è distinta rispetto alle altre criptovalute per essere un progetto serio, solido e che ha resistito anche ai momenti peggiori dell’inverno delle crypto a cui stiamo assistendo. Una delle ultime novità che riguarda questo ambizioso progetto è la migrazione del token Lucky Block alla sua seconda versione.

Il processo sarà supportato da parte di LBank, la nota piattaforma exchange di criptovalute, e il tutto avverrà il 25 luglio. Si tratta di un passaggio davvero importante per tutto l’ecosistema di Lucky Block che, ricordiamo, coinvolge NFT, piattaforma di giochi ed estrazioni a premio periodiche. Vediamo più nel dettaglio cosa c’è da sapere.

Lucky Block V2: cosa cambia?

Probabilmente hai deciso di investire in Lucky Block ma non ti sei mai chiesto il funzionamento tecnico del coin su cui hai puntato, vero? Devi sapere che il token di Lucky Block è distribuito su due versioni, V1 e V2. Il primo è un token BEP-20 per exchange decentralizzati (DEX), mentre V2 è un token ERC-20 creato apposta per gli exchange centralizzati (CEX).

V2 è il token più recente dei due che è stato implementato a partire da giugno 2022 e presenta una serie di caratteristiche diverse rispetto alla prima versione.

Infatti, non prevede commissione sulle vendite ne ricompense per i possessori. Che invece è prevista nella prima versione del token al 12%.

Attualmente, sia V1 che V2 sono indicati con lo stesso ticker quando si visita un exchange di criptovalute: LBLOCK. Inoltre, la parità di prezzo tra queste due criptovalute è mantenuta attraverso la presenza di un bridge Ethereum, basato su un meccanismo mint/burn.

Il termine bridge si riferisce a un tipo di applicazione che offre agli utenti la possibilità di trasferire fondi da una blockchain all’altra.

Il cambiamento sarà disponibile, attualmente, solo a chi detiene i token su LBANK, e 1 LBLOCK V1 sarà cambiato con 0,94 LBLOCK V2. Tutti i token BEP conservati nei wallet come Metamask e TrustWallet non potranno essere convertiti per adesso.

La commissione di acquisto/vendita del 6% prevista per il token V1 su LBANK non sarà presente sul nuovo token V1.

Ma perché è stata creata una V2 di Lucky Block? Gli sviluppatori del progetto affermano che la V2 renderà più semplice per Lucky Block ottenere una quotazione negli scambi centralizzati più importanti. Per quotazione si intende la possibilità da parte del progetto in questione di rendere disponibili i propri token su una piattaforma specifica.

L’aspetto positivo di questo approccio è che Lucky Block sarà in grado di raggiungere un pubblico più ampio e aumentare, di conseguenza, la propria liquidità.

Leggi pure
Il sito di monitoraggio prezzi criptovalute CoinCodex incorpora Finaria nel suo feed di notizie

Come investire in Lucky Block?

Non sei ancora riuscito a comprare Lucky Block? Sarai felice di sapere che, attualmente, il token è disponibile nelle seguenti piattaforme exchange: PancakeSwap e LBank. Quest’ultima sarà la prima piattaforma a supportare la V2 a partire dal 25 luglio. Ma si parla già di nuovi listing in arrivo nelle prossime settimane.

Per Lucky Block sono previste altre quotazioni su piattaforme centralizzate e saranno annunciate tutte a luglio. Quindi, bisogna fare attenzione ai prossimi giorni perché potrebbero determinare un trend rialzista per il token e un’ottima opportunità di investimento e di guadagni nel breve e nel medio periodo.

Attualmente, LBLOCK è in aumento anche grazie al trend positivo di Bitcoin che è tornato stabilmente sopra i $20.000.

5

I Migliori Giochi in Criptovalute e Competizioni NFT

  • Estrazioni quotidiane
  • Competizioni NFT con ricchi premi
  • Interessi per tutti i possessori del token V1
  • App mobile e collezione NFT

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Alberto De Marco

Ingegnere Gestionale ed Esperto di Economia e Finanza

Ingegnere Gestionale ed Esperto di Economia e Finanza, ho passato gli ultimi (e i primi) 38 anni della mia vita ad occuparmi di Finanza ed Economia sotto tanti aspetti. Dalla teoria sono poi passato alla pratica. Dopo aver studiato Ingegneria Gestionale ho pensato bene di dedicarmi anima e corpo al Trading e agli Investimenti in borsa. Altri interessi? Il guadagno alternativo è il mio pane quotidiano.

Ingegnere Gestionale ed Esperto di Economia e Finanza, ho passato gli ultimi (e i primi) 38 anni della mia vita ad occuparmi di Finanza ed Economia sotto tanti aspetti. Dalla teoria sono poi passato alla pratica. Dopo aver studiato Ingegneria Gestionale ho pensato bene di dedicarmi anima e corpo al Trading e agli Investimenti in borsa. Altri interessi? Il guadagno alternativo è il mio pane quotidiano.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *