Azioni Pfizer: Analisi sul titolo e previsioni 2022

Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati


Abbiamo imparato a conoscere Pfizer negli ultimi anni, attraverso avvenimenti che hanno segnato per sempre la nostra vita. Questa azienda è da sempre coinvolta nella ricerca e nella produzione di farmaci e vaccini innovativi ed è esattamente ciò che ha fatto anche con l’avvento del Covid-19. 

Come qualsiasi società di queste dimensioni, anche Pfizer è quotata in Borsa, ed è stato uno dei titoli migliori degli ultimi 2 anni, e le persone di tutto il mondo possono scegliere o meno di investire nelle sue azioni. 

Abbiamo deciso di realizzare un’analisi del titolo PFE per capire se comprare azioni Pfizer in questo momento è una scelta saggia oppure no. Nel contenuto che stai per leggere, troverai informazioni riguardanti le prestazioni che ha ottenuto il titolo negli ultimi mesi e le previsioni per il 2022.

Come è andato il titolo Pfizer nel 2021?

Negli ultimi due anni, nonostante l’imperversare della pandemia, i titoli delle più grandi aziende hanno registrato delle prestazioni davvero interessanti. Tuttavia, con l’avvento di Omicron, si è generata un po’ di sfiducia nei mercati e il valore dei titoli è sceso, compreso quello di Pfizer. 

Al momento della stesura di questa guida, il valore del titolo Pfizer si attesta intorno ai 54 dollari. Considerando un periodo di tempo di un anno, possiamo notare come ci sia stato un incremento complessivo del 52,74% nel solo 2021. Infatti, a partire dagli inizi di gennaio 2021, il titolo aveva un valore di 36.48 dollari per poi registrare una crescita stabile e continua fino all’inizio di dicembre quando il titolo ha subito un lieve drop proprio a causa della notizia di Omicron. 

Prezzo Azioni Pfizer nel 2021

Il 2022 sarà un anno interessante per l’azienda farmaceutica. Si è scoperto che la variante Omicron non è poi così letale anche se si diffonderà in larga misura. Le ultime novità che riguardano Pfizer è che potrebbero attivare un trend rialzista dei titoli riguardano i nuovi vaccini che dovrebbero proteggere anche contro la nuova variante e la pillola Pfizer che sarà in grado di ridurre i ricoveri ospedalieri andando ad incidere in maniera positiva sulla pressione delle strutture della sanità. 

Insomma, il titolo Pfizer ha beneficiato di questi due anni turbolenti per l’economia reale e che a causa della dichiarata pandemia sono stati piuttosto incerti. 

È troppo tardi per comprare Azioni Pfizer?

In questa sezione capiremo se Pfizer è tra le azioni promettenti 2022 oppure no. C’è da dire che il titolo Pfizer ha subito un deciso calo negli ultimi mesi passando da un suo massimo di circa 61 dollari agli attuali 54 dollari. Si tratta di una discesa interessante che potrebbe rappresentare un momento propizio da cogliere per gli investitori che pensano di aprire una posizione su questo titolo, prima di un nuovo rialzo.

La nuova pillola anti Covid

Ci sono alcuni eventi importanti che riguarderanno le azioni Pfizer nei prossimi giorni. Infatti, l’8 febbraio del 2022 ci sarà il prossimo rilascio degli utili e gli analisti si aspettano che il titolo di Pfifer cresca di 0,84 dollari. Ciò significherebbe una crescita anno su anno del 100%

Per il futuro, invece, bisogna considerare alcuni aspetti fondamentali di cui abbiamo già parlato ma che vogliamo approfondire. 

Innanzitutto, Pfizer si aspetta che la pillola antivirale Paxlovid raggiunga un fatturato di almeno 14 miliardi di dollari per l’anno prossimo. Si tratta di una grande novità per la lotta al virus in quanto sembrerebbe possa ridurre il rischio di ospedalizzazione del 90% sui pazienti ad alto rischio. 

Inoltre, una delle ultime mosse di mercato di Pfizer è quella relativa all’acquisizione di Arena Pharmaceuticals per 6,7 miliardi di dollari. 

Ma non finisce qui. Alcune stime degli analisti prevedono che la vendita del vaccino Covid-19 abbia un potenziale di fatturato fino a 50 miliardi di dollari solo nel 2022. Nel mese scorso, Pfizer ha chiuso un accordo con gli USA per la vendita della pillola Paxlovid con un accordo superiore ai 5 miliardi di dollari. 

Previsioni su Azioni Pfizer per il 2022

Quali sono le previsioni del titolo Pfizer? Abbiamo deciso di fare le cose per bene e attingere da informazioni affidabili che vengono fornite direttamente dall’osservatorio della CNN

Le previsioni di CNN Business sulle Azioni Pfizer

Prima di addentrarci nell’analisi è necessario considerare le due notizie che più delle altre potrebbero avere effetti benefici sulle azioni di Pfizer. Stiamo parlando della produzione del nuovo vaccino che sarà efficace anche contro la variabile Omicron e della pillola Pfizer che andrà a ridurre sensibilmente la pressione sulle strutture ospedaliere. 

Detto questo, 20 analisti internazionali hanno realizzato delle previsioni sul titolo Pfizer distinguendo tra tre stime. La prima interessa un obiettivo medio di 57 dollari, la stima più alta prevede che il titolo salga a 76 dollari mentre la stima più pessimistiche prevede che il titolo scenda a 46 dollari. 

In ogni caso, la stima mediana dovrebbe far registrare al titolo un +6,13% rispetto al prezzo attuale. 

Il consiglio da parte degli analisti è quello di continuare a detenere azioni Pfizer nel proprio portafoglio, anche perché si tratta della più grande azienda del settore industriale più in salute del mercato azionario.

Leggi pure
Meta (ex Facebook), una moneta virtuale per tutte le sue app

Come Comprare azioni Pfizer oggi?

Se ritieni che i titoli Pfizer rientrino tra le migliori azioni 2022, devi sapere che ci sono degli strumenti e delle piattaforme che ti consentiranno di farlo nel migliore dei modi. Stiamo parlando ovviamente di eToro, la piattaforma per eccellenza per fare trading di azioni Pfizer. Su eToro potrai investire in titoli Pfizer senza pagare commissioni. Quali altri motivi dovresti volere per affidarti ad eToro? 


Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *