Il Fondo di solidarietà pensato per aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà con il pagamento delle rate del mutuo

Tuttavia, perché diventi finalmente attivo, si dovrà attendere un altro provvedimento, ma la procedura appare essere in dirittura d’arrivo. Ci sono voluti quasi tre anni per rendere operativo un provvedimento che era stato previsto fin dalla finanziaria 2008.

Scarica il Modulo:

Per chi è pensato questo fondo?

Essenzialmente, l’accesso sarà a tutto vantaggio di coloro i quali hanno, nel passato, acceso un mutuo (il termine minimo è di almeno un anno dall’apertura della pratica) per acquistare una casa come prima abitazione, dunque non di lusso e non appartenenti alle categorie catastali A1, A8, A9 e per le giovani coppie che chiedono un aiuto per il pagamento delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa.

Il reddito certificato dall’ISEE non deve essere superiore ai 30 mila euro e l’importo richiesto non deve essere stato erogato per oltre 250 mila euro.

Inoltre, per accedere al mutuo, il richiedente deve essere temporaneamente impossibilitato al pagamento della rata perché ha perso il posto di lavoro posseduto con contratto a tempo indeterminato. Oppure, perché è subentrata la morte di uno dei componenti del nucleo familiare, il quale apportava un contributo al reddito familiare quantificabile in almeno il 30% del totale. O, ancora, si deve trovare nella condizione di dover pagare spese mediche o di assistenza domiciliare per un importo pari ad almeno 5mila euro. Ancora, il richiedente si trova nella condizione di dover far fronte a spese di manutenzione straordinaria dell’immobile per il quale è stato richiesto il mutuo.

Leggi pure
Il Miglior Tasso d'interesse per il tuo Mutuo

Link Utili

Dipartimento del tesoro: Modulistica e Normativa
Consap: Presupposti per ottenere il Fondo
Unicredit: Requisiti per l’accesso al Fondo
Abi: Modello 2013 per il Fondo di Solidarietà acquisto prima casa

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it parliamo spesso di Investimenti azionari e di Forex Trading, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.