Nuove Procedure per effettuare un Reclamo all’IVASS

Abbiamo stipulato un contratto con una compagnia assicurativa, ma non siamo rimasti molto soddisfatti del trattamento ricevuto. Non si tratta di una condizione rara, perché purtroppo può capitare di non aver ricevuto il trattamento che ci saremmo aspettati. In questi casi, qual è l’atteggiamento che bisogna adottare, per vedere rispettati i nostri diritti?

Di sicuro, vale sempre la pena presentare una lettera di reclamo, con la quale mettere nero su bianco le nostre richieste, e attendere poi una risposta e un impegno formali da parte della compagnia.

Le agenzie assicurative sono state invitate, dal 2004, a far parte di un registro nel quale vengono catalogati tutti i reclami ricevuti, per ciascuna compagnia, da parte dell’IVASS (ex Isvap).

Cosa è l’IVASS?

Il registro elettronico, nel quale obbligatoriamente tutte le assicurazioni autorizzate ad operare sul territorio nazionale sono tenute a iscriversi, assicura la semplicità di gestione e di archiviazione delle pratiche inoltrate.

Il funzionamento è molto semplice: ciascuna compagnia deve trasmettere all’IVASS i reclami ricevuti ogni tre mesi, così l’Ente può monitorare in modo costante la conflittualità tra gli assicurati e le compagnie e, nel caso sia necessario, possa intervenire per ridurla con azioni ad hoc.

Quando inviamo una lettera di reclamo dobbiamo sempre aver cura d’inserire il nostro nome e cognome completo, un recapito telefonico, i riferimenti inerenti il numero di polizza, la filiale presso la quale abbiamo stipulato il contratto e la descrizione del problema sopravvenuto. Se entro 45 giorni non dovessimo ricevere alcuna risposta, possiamo rivolgerci direttamente all’ufficio preposto, da parte dell’IVASS, ad accogliere i reclami dei clienti.

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it parliamo spesso di Investimenti azionari e di Forex Trading, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.