Broker Assicurativi: la classifica dei migliori in Italia e nel mondo

Quali sono i Migliori Broker assicurativi in Italia e nel mondo? Entriamo insieme nel mondo del brokeraggio assicurativo e cerchiamo di capire cosa fa e come diventare un broker oggi.

Tutti hanno bisogno di un’assicurazione nella vita, ma trovare quella su misura non è mai facile. Per trovare la polizza migliore privati e imprese si rivolgono ai broker assicurativi, società o liberi professionisti specializzati nell’intermediazione tra clienti e compagnie assicurative.

Non è un mestiere semplicissimo da comprendere. Ecco perché in questa guida ti spiegheremo cosa fa un broker assicurativo, quali tipi di intermediari esistono e molto altro.

In più in basso trovi la classifica dei migliori broker assicurativi italiani e nel mondo, per aiutarti a restringere il tuo campo e scegliere gli intermediari con il maggior potere contrattuale.

Broker Assicurativo: chi è e cosa fa

broker assicurativo cosa fa

Un broker assicurativo è un intermediario che si interpone tra un cliente in cerca di una polizza (privato o impresa) e il mercato degli operatori assicurativi. La sua funzione principale è quella di mediare con le compagnie assicurative e di trovare nel mercato la miglior offerta, con le migliori condizioni, per il proprio cliente.

I broker assicurativi possono essere liberi professionisti (con partita IVA personale) oppure lavorare per società di brokeraggio assicurativo (di cui sotto avrai la classifica).

Il broker analizza il profilo di rischio del proprio cliente e valuta tra le proposte di mercato la copertura assicurativa più vantaggiosa per lui, in termini di costi-benefici. In molti casi può andare in trattativa con la compagnia assicurativa e provare a strappare un contratto più conveniente per il proprio cliente.

Quando la stipula della polizza assicurativa (vita, casa, auto, moto) vanno a buon fine il broker assicurativo percepisce una commissione sull’affare. A volte può essere lo stakeholder a pagarla, ma nella maggior parte dei casi è la compagnia assicurativa a versare il compenso (quindi i broker possono anche essere gratis per il cliente).

Oltre a scegliere il piano assicurativo migliore, i broker assicurativi possono anche fare da intermediari per gli investimenti sui mercati. Alcune società infatti sono ben posizionate per offrire anche consulenze su prodotti finanziari di altro genere, come fondi o portafogli azionari.

Leggi pure
Migliori Broker Trading Online Italiani e Autorizzati [2020]

Tipi di Broker assicurativi

I Broker assicurativi possono essere in genere di tre tipi: grossista, corrispondente e broker classico.

  • Il broker grossista, così come suggerisce il termine è un broker che si occupa di recuperare i migliori prodotti dalle compagnie di assicurazione, cercare di negoziare i termini e le condizioni e rivende il tutto ad un altro broker. In pratica è qualcosa come intermediazione su intermediazione.
  • Altra cosa sono invece i broker corrispondenti, ovvero quei broker molto simili a degli agenti assicurativi, che vendono i prodotti e le polizze di assicurazioni straniere che non operano direttamente sul territorio.
  • E poi c’è il broker classico, ovvero il broker che si occupa di selezionare e scovare le soluzioni assicurative più adatte al cliente, cercando di ottenere le migliori condizioni possibili per quest’ultimo.

Spesso il broker è gratis per il cliente, infatti sono quasi sempre le compagnie assicurative con le quali stringe accordi per conto del cliente a remunerarlo.

Leggi pure
Polizze di Tutela Legale: a cosa servono

Lista dei Migliori Broker Assicurativi nel Mondo

classifica migliori broker assicurativi al mondo

Qui in basso trovi l’elenco dei broker assicurativi migliori al mondo. AON (inglese) e MARSH (americana) guidano la classifica mondiale per volumi di affari, seguiti da Willis Tower Watson e da Arthur J. Gallagher & Co.

Broker Guadagni in Mil. $
AON 6.050,0
Marsh 5.100,0
Willis 2.050
Arthur J. Gallagher & Co. 1.220
Wells Fargo Insurance Services 960
BB&T Insurance Services 932
HUB International 932
JLT Group 878.6
Lockton 791
Gras Savoye 464,7

Si tratta ovviamente di grandi compagnie di brokeraggio assicurativo con sedi in tutto il mondo, quotate in borsa e dai volumi di fatturato elevatissimi.

Classifica Migliori Broker Assicurativi in Italia

Se spostiamo invece l’attenzione in Italia la classifica dei migliori comprende grandi nomi del brokeraggio assicurativo mondiale e piccole-medie società con un ruolo chiave nelle grandi province (Torino, Milano, Roma, Firenze, Napoli, Venezia, Palermo, Genova, Bologna, ecc.).

Nella tabella qui in basso puoi consultare la classifica del miglior Broker assicurativo in Italia.

Broker Sito Internet
AEC Broker aecbroker.it
Aon www.aon.com
Assiteca assiteca.it
Broker Credit brokercredit.it
Brokersitaliani.com brokersitaliani.com
Cambiaso & Risso e C. Assicurazioni gruppocambiasorisso.it
E.I.B. Consortium eibconsortium.com
General Brokers generalbrokers.it
GPA – Assiparos gpaweb.it
Interstudio gruppointerstudio.it
Mansutti mansutti.it
Marsh marsh.it
Mediass GPA mediass.it
Pca pcabroker.it
Poseidon poseidonbrokers.com
Pulsar Group pulsargroup.com
Schinasi schinasi.it
Steffano steffano.it
Viras International Insurance Broker gruppoviras.com
Willis willis.it
Leggi pure
Polizza per Lavoratori: Le Cose da Sapere

Come diventare Broker assicurativo

broker assicurativi

Per diventare un broker assicurativo bisogna essere iscritti all’albo IVASS (fino al 2013 era l’ISVAP) e superato l’esame di ammissione (qui potete vedere le prossime date dell’esame RUI) riceverete l’abilitazione ad operare come broker.

Ovviamente, per poter partecipare all’esame bisogna assecondare dei requisiti indispensabili, tra tutti:

  • Non avere alcuna Condanna Penale
  • Nessun Fallimento Dichiarato
  • Nessun Rapporto con alcuna compagnia assicurativa

Se rientrate tra i requisiti e avete superato l’esame di Broker, non vi resta che procurarvi una copertura assicurativa di responsabilità civile professionale per poter cominciare ad operare.

Perché le aziende si affidano ai Broker assicurativi?

aon broker assicurativo
Aon è il più grande broker assicurativo al mondo

I volumi d’affari maggiori per i broker assicurativi provengono dal B2B con le imprese. Le grandi aziende infatti si appoggiano alle società di brokeraggio per delegare agli esperti le trattative contrattuali con le compagnie di assicurazioni.

Pensa ad esempio ad una squadra di calcio: i contratti assicurativi che dovrà chiudere sono tra i più svariati e particolarizzati, ed è proprio per questo che difficilmente si affiderà ad una semplice e comunissima compagnia di assicurazione. Al contrario l’azienda sceglierà un broker assicurativo per la gestione completa della consulenza sui rischi e le risorse umane.

Il vantaggio è doppio: le imprese lasciano ai broker assicurativi il compito di cercare sul mercato le polizze assicurative più adatte a loro, senza perdere tempo o sbagliare. Inoltre, grazie al potere contrattuale e all’esperienza che possiedono, i broker riescono a chiudere accordi spesso più vantaggiosi rispetto a quello che farebbe una piccola-media impresa da sola.

Broker assicurativi online

Negli ultimi anni sta nascendo una nuova categoria di broker assicurativi basata soprattutto su applicazioni web. La maggior parte dei siti di confronto polizze assicurative su internet sono gestiti da brokers che si occupano di trovare la miglior polizza per gli utenti che ne fanno richiesta.

Si tratta di un aspetto importante per il brokeraggio assicurativo e rappresenta lo sviluppo futuro di un’attività molto dinamica e in continua espansione. Molti clienti, soprattutto privati, passano online per confronto delle polizze auto, per l’assicurazione sulla casa o altro ancora, rafforzando la posizione dei broker assicurativi nel settore.

Alcuni broker online assicurativi famosi:

  • Facile.it;
  • MioAssicuratore;
  • Raff One;
  • ConTe.it;
  • Segugio.it

condividi l'articolo sui social

Lascia un Commento

avatar

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.